Sandra Milo: “Fidanzarsi con Silvio Berlusconi? Certo, subito”

di Massimo Galanto Commenta

Vanity Fair regala una Sandra Milo a 360 gradi: l’attrice 78enne racconta aneddoti sul suo matrimonio cubano, sui suoi molti amanti e parla anche di Silvio Berlusconi.L’attrice ha raccontato il finto matrimonio inscenato (scoperto da Novella 2000), grazie alla complicità dell’amico fotografo Franco Brel, con Jorge Ordoñez:

Un giorno, il mio amico fotografo Franco Brel mi fa, in romanesco: “Ma perché nun te troviamo uno che te fidanzi e te sposi?”. E subito siamo partiti per Cuba. (…) Lo agganciamo. Lui è un po’ furbo, col Rolex al polso in un Paese dove non hanno gli occhi per piangere. Ci racconta che ha fatto la guerra in Angola ed è specializzato nel mettere le mine nei porti. Facciamo i simpatici e viene con noi. I cubani fanno subito amicizia. E a questo punto glielo diciamo, quello che abbiamo in mente. E lui ci sta. (…) Trovo uno straccetto bianco e ci sposiamo. Clic, clic. La bandiera, il Palacio de los matrimonios. Ci inventiamo il viaggio di nozze, Tarzan e Jane con il coccodrillo impagliato.

La Milo è tornata anche su quel memorabile urloCiro Ciro oddiiio” pronunciato nel 1990 in diretta tv. E ha precisato chenon c’era niente di falso“. Poi gli amori; la relazione con Federico Fellini, di cui è stata amante per 17 anni:

Io ero innamorata. Lui no: gli piacevo molto, ma non era innamorato. Lo è stato, forse, quando l’ho lasciato.

L’attrice ha confessato candidamente di aver tradito anche molti altri uomini:

La morale comune condanna il tradimento, però io non ho mai sentito sensi di colpa. Ma, mentre Federico mi raccontava i suoi tradimenti, io mai. Perché tacere non è mentire. È solo una parte che tieni per te.

Ed ancora l’amante di Bettino Craxi:

È durata tre anni. Un amore vero, un rapporto vivo. Lui mi piaceva molto, era così fantasioso.

Infine, il confronto tra il leader socialista e Silvio Berlusconi:

Berlusconi, volendo credere ai giornali, fa quello che fanno tutti. Solo che lui, da quando è stato lasciato dalla moglie, lo fa apertamente. Prende la vita a morsi. Bettino non era così: lui si legava con le persone, aveva sentimento. C’era anche il sesso, ovvio, ma sempre con il cuore.

E la dichiarazione finale, ad effetto, in merito alla possibilità di fidanzarsi con l’attuale Presidente del Consiglio:

Ma certo, subito. Finalmente uno a cui piacciono le donne. Anche troppo. In questo mondo di gay, lui almeno è una certezza.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>