Tinto Brass vuole Berlusconi e la Gelmini in un suo film!

di Gioia Bò 2

Incorreggibile Tinto Brass! Ogni tanto il regista se ne vien fuori con qualche desiderio particolare riguardo ai personaggi che vorrebbe vedere nei suoi film. Stavolta, intervistato da Affaritaliani, si concentra sui politici e ammette senza troppi peli sulla lingua:

Vorrei dirigere Berlusconi. Ha tante donne intorno e secondo me fa l’amore con grande gusto. Come personaggio femminile invece vorrei poter lavorare con la Gelmini, perché con quei tailleurini secondo me sotto sotto è “umida”, mi suscita fantasie erotiche.

Bocciata senza appello Mara Carfagna, che pure ha un corpo capace di far sognare migliaia di maschietti:

Mi piaceva più prima, nei calendari. Adesso che li mette a fare quei cappottini?

Dai Tinto, non costringiamola a ricordare il suo passato: ha lavorato così tanto per ricostruirsi un’immagine…

Commenti (2)

  1. La Gelmini è INFINITAMENTE più erotica della Carfagna (e non solo perché quest’ultima non lo è per nulla)!

    Bravo Tinto, vecchio porcaccio intenditore!!! 😉

  2. bravo tinto, avvocato e giudice nell’animo, perchè quando vedo “donne” che scimmiottano gli uomini , il fallocentrismo, e , l’antropocentrismo puro, vestite da uomini e pilotate da uomini, entrare in meccanismi squallidi di economia della politica più che di etica della politica, mi vergogno di essere donna, allora la macchina da presa serve per smascherare e creare un vero e proprio apparato di cattura. Complimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>