Lindsay Lohan in una setta, ma è solo fiction!

di Gioia Bò Commenta

Come sembrano lontani gli esordi cinematografici della bambina prodigio Lindsay Lohan, da quando nel 1988 venne chiamata ad interpretare il doppio ruolo da protagonista di “Genitori in trappola”! Una predestinata, si disse, ed in realtà da adoscente ebbe un discreto successo con le produzioni della Disney, che la trasformarono in un idolo per i teenagers di mezzo mondo.

Più avanti qualcuno mise in dubbio il suo talento artistico, a causa di alcune scelte sbagliate nella vita professionale, che si rivelarono spesso dei veri e propri flop. Eppure registi e produttori continuano a cercarla, nonostante il parere della critica non sempre favorevole. E’ di ieri la notizia che Lindsay ha firmato un contratto per interpretare un ruolo drammatico in “Manson Girls”, film che racconta la vita del fondatore e capo di una setta americana.

Lilo sarà chiamata a vestire i panni di Nancy Pitman, seguace di Manson fin dall’età di 16 anni, quando scappò di casa per andare a vivere con il “santone”.


Qualcuno di voi sicuramente ricorderà la storia, che salì alla ribalta della cronaca nera qualche tempo fa. In un delirio di onnipotenza, il capo della setta chiese ad alcuni “fedeli” di accompagnarlo a casa di Terry Melcher, suo ex socio in affari, e la notte si trasformò in tragedia, con la morte dell’attrice Sharon Tate e di altre quattro persone.

La Pitman venne accusata di favoreggiamento, essendo presente a casa di Manson nel momento della pianificazione dell’omicidio, e dovette scontare 18 mesi di carcere.

Un ruolo importante dunque per Lindsay Lohan, che dovrà calarsi nel ruolo di una donna tormentata da scelte sbagliate (un po’ come lei in alcune produzioni) e che dovrà dimostrare di essere all’altezza di interpretare una parte così drammatica.

Intanto la critica l’aspetta al varco per una produzione che uscirà prossimamente, Chapter 27, incentrata sulla vita di Mark David Chapman, l’assassino di John Lennon. Per il prossimo anno poi, è in programma anche una commedia, Ye Olde Times, con David Arquette e Jack Black.

Insomma un periodo di superlavoro per la bella Lilo, che sarà pure criticata, ma che continua ad essere tra le più ricercate star di Hollywood!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>