Michael Jackson e il suo ultimo tour: “Ubriaco e avvilito”

di Valeria Douglas 1

Michael-JacksonSi torna a parlare di lui, Michael Jackson, e di quel tour – il This is it tour – mai andato in scena. Randy Phillips, dirigente di AEG Live, al processo in corso a Los Angeles ha parlato di quella conferenza a marzo 2009 tenuta dal Re del Pop, tre mesi prima che morisse.

Secondo il CEO di AEG Live, l’azienda che aveva organizzato una cinquantina di date alla 02 Arena di Londra, Jackson era ubriaco e paralizzato dalla paura il giorno della presentazione del nuovo show ai suoi fan.

Io e Tohme abbiamo cercato di farlo tornare in sé per portarlo alla conferenza stampa col make-up artist. Gli ho strillato così forte che le pareti hanno tremato. C’erano centinaia di giornalisti che lo stavano aspettando.

Il resto lo sappiamo. Ma sarà tutto vero?

Commenti (1)

  1. Certo direbbero qualsiasi cosa pur di pararsi il fondoschiena. Phillips ha schiaffeggiato Michael, gli ha urlato contro, e lo hanno messo sotto una doccia fredda,comodo dire che era ubriaco, è quello che vogliono farci credere per giustificare il loro ignobile comportamento per portarlo su quel palco a tutti i costi, lo hanno costretto a fare 50 concerti, mentre lui ne voleva solo 10, a Michael questa gente faceva paura, e come dargli torto?
    A loro non importava della sua opinione, di quello che lui voleva, doveva solo continuare ad essere la macchina da soldi che è sempre stata, Michael era troppo buono, e hano finito con l’ucciderlo, ma la resa dei conti si avvicina, questo processo servirà a portare a galla la verità, tutto il mondo deve sapere come lo hanno trattato, manipolandolo come volevano, strappandolo alla vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>