Paul McCartney si sposa ed omaggia la moglie defunta

di Elide Messineo Commenta

Oggi John Lennon avrebbe compiuto 71 anni e intanto Paul McCartney pronunciava un altro sì, cercando di mantenere il massimo riserbo per le sue nozze, che si sono celebrate al Marylebone Register Office a Londra, lo stesso posto in cui nel 1969 sposò Linda, il grande amore della sua vita.

E pare proprio che in questa giornata, particolarmente attesa dagli sposi, il ricordo di Linda sia stato sempre presente. Paul McCartney ha finalmente sposato la 51enne Nancy Shevell, alla cerimonia erano presenti davvero poche persone, 30, tra amici intimi e familiari.

Paul ha deciso di rendere omaggio alla sua nuova moglie, Nancy, cantandole “Let it be”, brano con il quale ha conquistato il mondo ed anche lei, durante una vacanza tre anni fa ed a lei ha dedicato anche “Let me roll it”. Tutti si chiedevano quale abito avrebbe indossato la sposa ed ovviamente è stato un vestito firmato Stella McCartney, acclamata stilista e figlia di una delle più grandi figure della storia della musica. Al matrimonio ha preso parte anche Beatrice, figlia che Paul ha avuto dalle burrascose nozze con Heather Mills, e che è stata la damigella d’onore.

C’erano anche i figli di Linda, che Paul non ha dimenticato, l’ex moglie è scomparsa nel 1998 a causa di un cancro al seno ma, proprio come aveva dichiarato lo stesso cantante, è stata proprio lei a dargli la forza di andare avanti e il coraggio di non smettere di scrivere canzoni. Dopo lo scioglimento dei Beatles, infatti, avvenuto ormai più di trent’anni fa, Paul McCartney ha continuato a fare musica per conto suo, nella sua vita ne sono successe di cotte e di crude e nessuno dimenticherà le nozze con Heather Mills, che gli sono costate anche un bel po’. Ma Nancy, la nuova moglie, dovrà sempre fare i conti con l’immagine di Linda McCartney, da sempre considerato l’amore più grande di Paul che, però, ci insegna che non è mai troppo tardi per innamorarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>