Madonna e Gucci per beneficenza

di Valeria Douglas Commenta


Non c’è solo la pubblicità di uno shampoo e la nuova casa-palestra per Madonna in questi ultimi tempi. C’è anche la solidarietà, tanto da aver portato la cantante a organizzare un gala per l’Unicef.

E così, ecco una lunga notte di beneficenza a New York allo scopo di aiutare la popolazione del Malawi. Prestigioso sponsor dell’appuntamento è stato Gucci che ha scelto un’ottima occasione per presenziare, dopo l’apertura di nuova boutique sulla 5a strada…

Cosa e chi si è visto sul red carpet? Ma di tutto e di tutti. A partire da una Jennifer Lopez, accompagnata dal marito Marc Anthony, agli sgoccioli della gravidanza, e il pancione ingombrante ne è la testimonianza.



Subito dopo, un’altra coppia innamorata, ovvero Katie Holmes e Tom Cruise.


Poi la prezzemolina Rihanna


e davvero tanti e tanti altri nomi: Gwen Stefani, nuovamente incinta, e il marito Gavin Rossdale, Gwyneth Paltrow, Chris Rock, Demi Moore e Ashton Kutcher, Drew Barrymore e Justin Long, una biondissima Nelly Furtado, Salma Hayek, Kate Hudson, Alicia Keys, Eric Dane e consorte, Debra Messing e Heidi Klum.

Dicevamo dell’evento, un esclusivo party che ha visto, finalmente, far sborsare le star. C’è anche chi ha pagato fino a 100.000 dollari per esserci e per fare un bel gesto.

Ovviamente non sono mancate le polemiche. Sono stati in molti, infatti, a protestare contro il party visto che di mezzo c’era comunque l’inaugurazione di un negozio. Insomma, una pubblicità semi occulta.

Inoltre, sono sorti dubbi anche sui legami tra l’organizzazione di beneficenza di Madonna, la Raising Malawi, e il Kabbalah Centre, devoto a una forma mistica di ebraismo seguita dalla pop star. Ma immediatamente Philippe van den Bossche, direttore di Raising Malawi, ha tenuto a precisare che i i soldi raccolti non andranno alla Kabbalah.

La signora Ciccone ha sorvolato la questione.


Vestita per l’occasione con un abito beige, rigorosamente di Gucci, e accompagnata solo dalla primogentia Lourdes, ha così commentato:

Non mi interessa. Qualsiasi cosa presupponga un cambiamento scatena sempre polemiche. Sono grata a Gucci che ha finanziato l’evento e mi importa solo questo, la generosità.

Speriamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>