Maria Mazza: “La mia storia con Francesco Totti è una spada di Damocle”

di Sara Bianchessi Commenta

La showgirl Maria Mazza molto tempo fa è stata fidanzata con il capitano della Roma, Francesco Totti, ora sposato con Ilary Blasi, ma a sentire lei nessuno ha dimenticato, tanto che oggi definisce quella love story come una spada di Damocle.Maria, in un’intervista al settimanale Vero, dice:

Nessuno sembra riuscire a dimenticare quei due anni e mezzo di tanto tempo fa. In particolare i romanisti, che per anni sono stati legati a questo sogno, a questa storia.

La showgirl ricorda con tenerezza quel periodo:

Ricordo quel periodo col sorriso, Eravamo molto giovani, ci siamo divertiti, ma evidentemente non era un grande amore, né per me e né per lui. E questo credo che poi si sia visto con il tempo.

Maria e Francesco oggi non hanno alcun rapporto:

Ci siamo totalmente allontanati. Oggi, poi, siamo due persone completamente diverse da allora.

La Mazza dice di non aver mai conosciuto Ilary e racconta del suo matrimonio finito male:

Non mi è mai successo. E poi anch’io sono stata sposata. Anche se il mio matrimonio è finito male. Mi sono separata due anni e mezzo fa. Questo solamente per dire che anche io mi sono ricostruita una vita.

Maria non porta rancore al suo ex e non avrebbe problemi ad incontrarlo:

Non credo che capiterà. Sinceramente, nel mio lavoro, mi è capitato di incontrare chiunque e non ho mai avuto problemi. Nei suoi confronti non serbo rancore.

La showgirl ci tiene a sottolineare che la fine di quella storia fu voluta da entrambi:

La gente pensa che io sia uscita traumatizzata dalla fine della nostra storia. Posso assicurare che la nostra rottura non è stata voluta da un solo lato.

In effetti quando si diventa famosi come la fidanzata di qualcuno è difficile staccarsi da quel ruolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>