Eva Robins: politici con trans brutte e pene grosso

 
Alessandro Kgossip
14 febbraio 2010
1 commento

Immagine 131 150x150 Eva Robins: politici con trans brutte e pene grosso Una Eva Robins che usa parole estreme non ci stupisce manco un po’, infatti le sue parole nella recente intervista per “A” ci colpiscono in maniera assolutamente relativa. Ma andiamo a capire bene, detto dal punto di vista di una transessuale, quali sono i motivi per i quali un uomo politico cerca una transessuale:

“Piu’ la carica che hanno è importante e piu’ deve essere forte l’estremo che vogliono toccare. Alcuni si vogliono anche punire andando con quelle meno carine”

Se ho capito bene, il concetto è che non solo il politico cerca una trans, ma la sua posizione (di politico) di supeiorità e perfezione lo porta a sentire la necessità a rapportarsi con trans brutte, mal riuscite. Ma soprattutto non operate:

“Spaventati da donne agguerrite, che sanno quello che vogliono, i maschi preferiscono un bel pene, uguale al loro, magari anche piu’ grande. Lo vogliono vedere abbinato al seno. Cosi’ diventa un giocattolino nuovo”.

A suo modo pazzesco vero?

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1contetacchia

    se cercate un pene non conta la grandezza ma conta come uno lo sà funzionare il suo pene dentro la vostra vagina è cedera e cedera da parte di contetacchia io lo modestamente provare per credere,un bacio alla vostra vagina.

    30 apr 2011, 9:04 am Rispondi|Quota