E’ ufficiale, Cory Monteith è morto per overdose

di Elide Messineo Commenta

12th Annual Chrysalis Butterfly Ball - Inside

E’ scomparso a 31 anni e per l’ipotesi che sembrava più attendibile: Cory Monteith è stato stroncato da un’overdose, lo conferma ormai l’autopsia e il rapporto della polizia di Vancouver.

L’attore di Glee aveva alle spalle un passato di dipendenze difficili, che lo avevano portato a prendere la decisione di ricoverarsi in un centro di riabilitazione lo scorso aprile, supportato dalla compagna Lea Michele. Cory Monteith, secondo chi l’ha visto la sera della sua morte a Vancouver, sembrava stare bene, ma nella sua stanza d’albergo erano state ritrovate diverse bottiglie di alcolici.

Secondo il rapporto del coroner infatti l’attore è morto a causa di un mix di droghe e alcol, tra le sostanze era presente anche l’eroina e il caso viene archiviato come accidentale. Termine da prendere con le pinze, considerati i precedenti di Cory Monteith: probabilmente non aveva intenzione di togliersi la vita, ma ha superato il limite dal quale era stato lontano per tutto questo tempo, definendosi miracolato.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>