Camilla sarà Regina?

di Gioia Bò Commenta

Rivoluzione in vista dalle parti di Buckingham Palace e, se le voci verranno confermate, ci aspettiamo reazioni non troppo piacevoli da parte dei sudditi di Sua Maestà. L’indiscrezione ce la offre il pettegolo News of the World, secondo il quale il Principe Carlo starebbe architettando un piano per permettere a Camilla di diventare Regina.

E’ chiaro che per ora il discorso è del tutto prematuro, visto che la regnante attuale non ha alcuna intenzione di lasciare scettro e corona per ritirarsi a vita privata e, considerando anche la sua ottima salute, è da escludere che abbandoni per motivi, diciamo così, “naturali”.

Ma prima o poi Carlo riuscirà a succedere alla madre ed a quel punto nessuno potrà impedirgli di eleggere a Regina la sua “dolce metà”.


Una notizia che ha lasciato sconcertata la maggior parte del popolo britannico, confortato tre anni fa dalla promessa di Carlo di non concedere mai e poi mai il titolo alla sua seconda moglie, relegandola al ruolo di Principessa Consorte.

Ora invece il fulmine a ciel sereno che ha provocato un coccolone anche alla Regina stessa, mai troppo soddisfatta della scelta del figlio di portare all’altare Camilla. Elisabetta teme che la decisione del figlio maggiore possa creare delle spaccature nella famiglia reale e portare a dissidi insanabili. Come evitare che Carlo faccia questa stupidata?

Non c’è modo, purtroppo. Secondo le leggi attuali il Re può decidere di concedere il titolo alla propria consorte, qualunque sia l’opinione del resto della corte. Come reagirà il popolo inglese il giorno che Carlo salirà al trono? Il malcontento comincia a serpeggiare. Già i sudditi tremano all’idea di avere Carlo come re (preferirebbero di gran lunga William), figuriamoci se sono disposti ad accettare che la principessa sieda al fianco del Re, con tanto di titolo reale!

Povera Camilla, il fantasma di Diana continua a tormentare le sue notti e non c’è proprio niente che possa fare per cambiare la situazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>