Paul McCartney: divorzio costoso, ma a qualcuno è andata peggio

di Gioia Bò 6

Si è conclusa (pare) la telenovela-divorzio Paul McCartneyHeather Mills, che tanto aveva interessato gli inglesi curiosi di sapere quanto l’ex beatle avrebbe sborsato per liberarsi della scomoda moglie.

Ieri la sentenza preliminare dell’Alta Corte che ha riconosciuto alla ex modella il diritto a 8 milioni di euro per ogni anno di matrimonio. Un totale di 32 milioni quindi per il divorzio più costoso della storia d’Inghilterra, che incluse le spese legali, raggiunge cifre da capogiro.

E Paul non può nemmeno lamentarsi più di tanto, considerando che all’inizio della causa di separazione la Mills aveva chiesto 104 milioni, per poi sceendere ad una più ragionevole cifra inferiore ai venti milioni, a patto di evitare il dibattimento in tribunale. Ma ormai era tardi per un ripensamento e si è giunti quindi alla sentenza di ieri, che pone di fatto il divorzio McCartney-Mills tra i più costosi al mondo.


Primo in questa speciale classifica è Michael Jordan che dovrà sborsare in favore della moglie Juanita qualcosa come 150 milioni di dollari! Tanto valgono 18 anni di matrimonio tra l’ex campione di basket e la sua compagna storica.

A contendergli il primato Neil Diamond che ha dato il benservito a Marcia Murphey per una cifra che si avvicina molto a quella pagata da Jordan. Ma lui non ne fa un dramma e subito dopo il divorzio ha dichiarato che Marcia quei soldi li valeva tutti, fino all’ultimo penny.

100 milioni dollari ha dovuto invece scucire Steven Spielberg per liberarsi di Melissa Matinson, seguito da Harrison Ford con 85. L’ex signora Ford, Melissa Mathison, si è inoltre assicurata una percentuale su tutti i guadagni dei film del marito.

Quinto posto per Kevin Costner con 80 milioni di dollari elargiti a Cindy Silvia dopo la separazione, ma lui non si arrende e qualche anno fa si è risposato con Christine Baumgartner. Che sia la volta buona? 18 mesi di matrimonio tra James Cameron e Linda Hamilton, hanno fruttato all’ex moglie del regista di “Titanic” 50 milioni di dollari!

Che dire poi di Michael Douglas? Il divorzio da Diandra Luker gli è costato 45 milioni di dollari più una villa a Beverly Hills ed una a Majorca.

Insomma, Paul può dirsi in buona compagnia e, alla resa dei conti, non si può nemmeno lamentare: poteva andarli molto peggio, no?

Commenti (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>