Pete Doherty si è finalmente disintossicato?

di Elide Messineo Commenta

Artista famoso per i suoi eccessi, Pete Doherty si è disintossicato per l’ennesima volta e speriamo che sia quella buona.

Pete Doherty

Caro amico della compianta Amy Winehouse ed ex fidanzato della top model Kate Moss, Pete Doherty è andato in Thailandia per depurarsi e curare la sua dipendenza dall’eroina e il suo 2015 è iniziato nel migliore dei modi. Si sente una persona nuova, guarda alla vita da un’altra prospettiva e sente di aver capito molte cose:

Prima delle droghe  c’era solo la musica ad innalzare il mio spirito o anche solo a farmi venire venire voglia di vivere, di credere in qualcosa. Aver smesso con le droghe, oggi, è la mia nuova droga. Ho ritrovato me stesso e ora ne sono dipendente. Le droghe non ti rendono più creativo, sento come se fosse cambiato qualcosa dentro di me.

Anche se le droghe purtroppo spesso sono parte integrante di un’artista, per Pete Doherty le cose sarebbero potute peggiorare fino all’estremo e avrebbe potuto fare una brutta fine. Per il momento il pericolo è scampato ma tra le numerose lettere di sostegno e incoraggiamento che ha ricevuto mentre era in rehab, c’è stato qualcuno che ha ben pensato di distruggere tutti i suoi piani, mettendolo in difficoltà e inviandogli della droga, come ha raccontato il medico che lo ha avuto in cura, Simon Mott:

Riceveva un sacco di corrispondenza tra mail e lettere e noi controllavamo tutto prima che gli venisse recapitato. È molto triste ma in più di un’occasione abbiamo trovato della droga nei pacchi che arrivavano per lui. Mi disturba parecchio che ci sia gente disgustosa al punto da tentare di sabotare il percorso di disintossicazione di un uomo che sta cercando di riguadagnarsi la sua strada.

Come sarà la musica di Pete Doherty adesso che è tornato lucido? E, soprattutto, lo rimarrà per molto? Ci auguriamo vivamente di sì!

Photo Credits | Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>