Valeria Marini: “Giovanni Cottone maltrattava la mia famiglia”

di Elide Messineo Commenta

valeria marini

Sono parole dure quelle di Valeria Marini nei confronti di Giovanni Cottone, che è stato suo marito per meno di un anno, mentre adesso la showgirl spera di poter avere l’annullamento delle nozze.

Intervistata dal Corriere, Valeria Marini ha raccontato com’è andato quest’anno di matrimonio al fianco di Giovanni Cottone, che non si è rivelato l’uomo che era quando l’ha conosciuto e che ha cambiato i suoi modi subito dopo le nozze, “mai consumate”, come racconta lei:

Gianni ha cambiato atteggiamento proprio quel mattino. Lo ricordo ancora adesso mentre mi dà le spalle, immobile, a casa mia a Roma, e reagisce male quando gli parlo di una cosa che riguarda mia madre: “Non me ne frega niente, pensaci tu”. Strano, mi sono detta, magari è nervoso. Purtroppo non è stata una eccezione: questo suo aspetto arrogante e aggressivo si è ripetuto. Ha usato toni inaccettabili verso i miei familiari. Pure a San Valentino, quando mi propose di andare a cena fuori per recuperare il matrimonio, finì con lui che inveiva contro mia madre davanti a tutti mentre io non la smettevo di piangere.

Così la Marini ha dovuto scegliere tra un matrimonio difficile e la sua famiglia: per quanto possa risultare faticoso ammettere un fallimento e lasciarlo andare, ha scelto la seconda opzione e ora rimane in attesa dell’annullamento:

Mancavano ormai da troppi mesi fiducia, serenità, condivisione: si erano rotti gli equilibri per costruire la famiglia che ho sempre desiderato e sognato. Ecco perché chiederò l’annullamento del matrimonio alla Sacra Rota.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>