La Peta contro la Regina Elisabetta

di Gioia Bò Commenta

Neanche i reali d’Inghilterra riescono a sfuggire alla “persecuzione” (in senso buono, ci mancherebbe) della Peta, l’associazione in difesa degli animali, che molto ha fatto parlare di sé per iniziative che hanno coinvolto diversi vip.

Stavolta a finire nel mirino degli animalisti sono stati i copricapi in dotazione alla Guardia Reale britannica, realizzati con peli di orso bruno per proteggere chi li indossa dai capricci del meteo inglese. A sentire le autorità inglesi non vi sarebbe un materiale sintetico capace di sostituire i peli di orso, ma la Peta non si arrende ed ha chiesto a Vivienne Westwood e a Stella McCartney di trovare una soluzione al problema.

Mal che vada, la Guardia Reale avrà dei cappelli non troppo adatti al cambiamento del tempo, ma in compenso firmati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>