Drake, copertina ed intervista a GQ

di Benedetta Guerra Commenta

Drake sarà sulla copertina del numero di aprile 2012 di GQ magazine. Durante l’intervista il cantante ha parlato dei suoi sentimenti per le donne, della nuova generazione di rapper e delle sue influenze musicali.

A proposito delle nuove generazioni di rapper il cantante dice:

Rap adesso significa essere giovani, liberi, e poter condividere la tua merda con gli altri. Il mood del rap è cambiato.

Il cantante ammette di essere un bad boy (ma sono malizioso ed è tutto calcolato), poi descrive le sue influenze musicale:

Sto cercando di rivivere le stesse sensazioni che ho vissuto con le donne agli inizi. Quando abitavo a casa di mia madre e non avevo dove andare e non avevo obblighi. La mia fidanzata era arrabbiata con me, perché la mia vita era tutta un casino. Non avevo niente. E ciò mi ha fatto creare la migliore musica che ho fatto fino ad oggi. E’ molto difficile per me trovare ancora qualcosa che mi faccia sentire piccolo.

Sul suo passato da donnaiolo:

C’è stato un tempo in cui mi piaceva soltanto avere tante ragazze. Mi trovavo in quel momento in cui mi dicevo: “Sono giovane. Voglio spegnare qualsiasi emozione e fare solo ciò che chiunque pensa che io debba fare ed essere un rapper e divertirmi”. Però, per me c’era qualcosa che non andava se dopo quei momenti di immenso piacere, non volevo più che una ragazza mi stesse accanto.

Photo CRedits | GQ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>