Patsy Kensit ed il vizio del seno al vento

di Gioia Bò Commenta

Chi non ricorda la spallina galeotta di Patsy Kensit? Era il 1987 e la bella cantante inglese offrì alla platea del Festival di Sanremo ed ai milioni di telespettatori (in quel periodo la kermesse musicale era molto seguita!) un curioso fuori programma, mostrando un accenno di seno.

Sono passati più di vent’anni da quell’esibizione osè, ma Patsy sembra non aver perso il vizio ed ora spunta una foto dal sito IDontLikeYouThatWay.com che la ritrae in un attillatissimo quanto trasparente abito nero, che ne mette in evidenza il decolleté prosperoso, non mortificato da un banale reggiseno.

Sembra un’altra persona ora la Kensit, non è più la ragazzina tutta pelle e ossa che cercava di sfondare nel mondo della musica, ma una splendida quarantenne con qualche chilo in più, che non ne svilisce affatto il fascino.


Ma la strada verso l’esplosione delle curve è stata lunga e faticosa per lei, continuamente afflitta negli anni passati da problemi di alimentazione squilibrata e diete sbagliate:

Ero magra perché non mangiavo. Non è un buon modo di vivere ed è rischioso per la salute. Crescendo ho deciso di accettarmi per come sono e ora mi piace il mio corpo.

Già, ora ha un ottimo rapporto con il suo corpo, nonostante le dichiarazioni di qualche tempo fa che la volevano single, non per scelta, ma per mancanza di “uomo ideale”.

Del resto, non si può certo dire che la Kensit non si sia data da fare per trovare una relazione duratura. Tre matrimoni alle spalle, tutti con musicisti e tutti all’apparenza “perfetti”. Nel 1988 sposò Dan Donovan del gruppo musicale Big Audio Dynamite, poi ci riprovò nel ’92 con Jim Kerr, dei Simple Minds, ed infine il chiacchieratissimo matrimonio con Liam Gallagher degli Oasis, nel 1997.

Che dire? A forza di mostrarsi seno al vento, qualcuno che perda la testa per lei dovrà pur trovarlo, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>