Rihanna stilista per beneficenza

di Valeria Douglas 1

Non è niente male dare il benvenuto al nuovo anno con una buona notizia. Se poi le buone notizie giungono da quelle persone amate da milioni di fans nel mondo…

Rihanna è una delle testimonial del nuovo progetto benefico Fashion Against Aids, promosso dalla catena svedese a basso costo H&M.

Le t-shirt, canotte e felpe di cotone organico – ideate da artisti come Scissor Sister, Ziggy Marley, Tiga e appunto la giovanissima cantante – saranno nei negozi a partire da febbraio. Prezzi davvero bassi – un massimo di 20 dollari – per indossare un capo originale creato dai propri idoli preferiti. I messaggi stampati sopra? Naturalmente incentrati sulla malattia del secolo come inviti alla riflessione e all’utilizzo del preservativo.

Una percentuale del ricavato delle vendite sarà devoluto a favore di campagne di prevenzione contro l’Aids nel mondo. Il tutto sarà coordinato dal DAA e dal gruppo YouthAIDS che, ogni anno, aiuta più di 600 milioni di giovani in 60 Paesi.

Rihanna è stata tra i primissimi artisti ad accettare con entusiasmo la sfida di vedersi stilista: «Sostenere YouthAIDS con la campagna Fashion Against Aids è stato un ottimo mezzo per incoraggiare i miei fans a unirsi a me nella lotta contro l’Aids. Sono contenta che H&M stia provvedendo in un modo semplice e alla moda per sensibilizzare tutti i giovani del mondo a questa lodevole causa».

Un inchino di fronte a tanta saggezza.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>