La lista dei desideri italiani di Victoria Beckham

di Valeria Douglas Commenta

Victoria ha cambiato idea. Incredibile? Mica tanto. Presto il marito David Beckham arriverà in Italia per giocare e lei lo seguirà, fedele come un cagnolino.

Un cambio di rotta totale visto che all’inizio di questa vicenda, Vic sembrava convinta e contenta di restare a Los Angeles per proseguire con successo la carriera di stilista della propria linea DVB. Poi, resasi conto che lasciare il marito tutto solo soletto in Italia sarebbe stato un errore, ha deciso di fare i bagagli e di partire con i tre bambini a seguito.

Ed ecco allora una lunga lista di pretese… siete pronti a sentirne, ops a leggerne, di tutti i colori?


Cominciamo con un elicottero privato disponibile 24 ore su 24 con frigobar all’interno, per seguire insieme ai figli gli allenamenti del marito. Poi, una piscina di 100 mq con zona termale e idromassaggio, un fitness center con beauty saloon, un intero staff di coiffeur, un hair stylist personale a disposizione 7 giorni su 7.

E ancora, una pista di pattinaggio sul ghiaccio solo per i suoi figli (!) e un istruttore di pattinaggio sul ghiaccio – campione del mondo – che costerebbe all’ora circa 1000 euro. Ma pur di far felici i piccoli e avere lezioni private da un campione, si fa questo ed altro… A contendersi il posto, ci sarebbero l’attuale campione mondiale 2008 Jeffrey Buttle, il russo Evgeni Plushenko, lo statunitense Sasha Cohen e la nostra Carolina Kostner.

Credete sia finita qui la lista? Macchè, poveri illusi! Segnaliamo anche il desiderio, da parte di Victoria, di una carta di credito illimitata (che sogno!) per poter far spese nel quadrilatero della moda (mica scema la signora!) e, per i party di casa Beckham, uno chef esperto di cucina macrobiotica affiancato da un intero staff di cuochi giapponesi, allievi di Jiro Ono. Per intenderci, lo chef più anziano del mondo che ha ricevuto, nel 2007, tre stelle Michelin. Mica uno della trattoria sotto casa vostra.
Comoda la vita così, vero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>