L’infanzia violenta di Jerry Hall

di Valeria Douglas Commenta

Sono tante le star – aggiungiamo purtroppo – che non possono dire di aver vissuto un’infanzia normale e felice, un po’ come dovrebbe essere per ogni bambino. Tra le vittime c’è Jerry Hall, ex top model, ex moglie di Mick Jagger e splendida donna di mezza età.

Jerry ha rivelato le violenze subite da suo padre durante l’infanzia. Un padre dipendente da alcool e droga che ha rovinato la vita a lei e alle quattro sorelle.

In un’intervista a una radio inglese, la donna ha infatti confessato:

Ci trattava come soldati, ci riempiva continuamente di insulti ed era molto violento. Quando si drogava e rientrava a casa, voleva picchiarci e spaccarci le ossa.


Il padre di Jerry, ex sergente dell’esercito statunitense e poi camionista, avrebbe preferito avere dei figli maschili anche a causa della sua rigorosa educazione ricevuta sul lavoro.

Suo padre, cioè mio nonno, beveva come lui mentre sua madre morì quando era ancora molto piccolo. E poi mio padre ha passato tante crude esperienze ai tempi in cui era nell’esercito, come quella volta in cui si trovò di fronte a 18mila morti in un campo di priogionia.

Una situazione dunque sempre più invivibile a casa Hall che spinse Jerry, appena 16enne, a fare le valigie e a partire per Parigi. E’ qui poi che la donna ha incontrato fama e successo, diventando una delle top model più richieste e sposando il leader dei Rolling Stone, da cui ha avuto quattro figli nonostante il divorzio.

Recentemente Jerry ha firmato anche un contratto da un milione di dollari per pubblicare con la casa editrice HarperCollins la sua autobiografia. E da come si può immaginare, non sarà certo una passeggiata la lettura di queste memorie….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>