Angelina Jolie pro-Bush. E gli altri con chi stanno?

di Gioia Bò Commenta

Pensavate forse che le star americane vivessero sotto una campana di vetro, al di fuori del mondo reale, infischiandosene di ciò che gli succede intorno? Ebbene no, anzi, sentono così tanto il peso della responsabilità, da intervenire anche in discorsi politici di grande interesse.

L’ultimo esempio è Angelina Jolie che, al ritorno dalla missione in Iraq, come ambasciatrice di buona volontà dell’Alto Commissariato Onu per i profughi, si è sentita in dovere di esprimere la propria opinione riguardo al ritiro delle truppe USA:

Gli Stati Uniti non possono permettersi di correre il rischio che oltre quattro milioni di poveri e sfollati nel cuore del Medio Oriente esplodano in una violenza disperata, consegnando l’intera regione a un’ulteriore spirale di caos.


E’ un parere personale, certo, ma sembra strano che l’attrice appoggi così apertamente la politica di Bush, pur dichiarandosi sostenitrice di Obama. Si sarà mica offesa per atteggiamento del candidato democratico, che non ha accettato l’appoggio di Brad Pitt proprio per il passato trasgressivo della moglie? Mah, staremo a vedere se la bella Angelina cambierà nuovamente idea o se preferirà tirarsi fuori dal discorso elezioni.

Intanto per una star indecisa, ce ne sono decine che hanno scelto da quale parte stare, contribuendo con dichiarazioni pubbliche e soprattutto con donazioni in dollari sonanti, che fanno sempre comodo alla causa.

Come sempre la maggior parte dei divi hollywoodiani è schierata dalla parte dei democratici, dove sono in lizza, tra gli altri, il già citato Barack Obama e Hillary Clinton. Pioggia di consensi per l’afroamericano che può contare sull’appoggio di Jennifer Aniston, Tyra Banks, Halle Berry, George Clooney, Morgan Freeman, Jamie Foxx, Brooke Shields, Eddie Murphy.

Un bel gruppo di seguaci, non c’è che dire, ed ognuno di loro ha sborsato 2300 dollari per sostenere il candidato. Molto più generosi si sono dimostrati invece Will Smith e Sidney Poitier, che hanno versato il doppio dei colleghi.

Nomi eccellenti anche dalla parte della signora Clinton, che può contare sull’appoggio di Micheal Douglas, Danny De vito, Renee Zellweger e Quincy Jones, oltre a quello di numerosi sportivi, tra cui l’ex campione di basket Magic Johnson.

E per i repubblicani? Pochi nomi, purtroppo per loro. Rispondono all’appello solo Chuck Norris, che sostiene Mike Huckabee, e Adam Sandler che si è schierato dalla parte di Rudy Giuliani.

Ora non ci resta che aspettare le elezioni, per sapere se gli sforzi dei nostri beniamini saranno ripagati o se avranno fatto male i lori conti. Come sempre, staremo a vedere. E che vinca il migliore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>