Jackson, la famiglia non chiederà il risarcimento a Conrad Murray

di Valeria Douglas 1

E neanche lo lasciano in pace ma, sappiate, è difficile chiudere una volta per tutte la bocca sulla morte di Michael Jackson avvenuta ormai più di due anni e mezzo fa. E allora vi diciamo le ultime: i familiari del cantante hanno rinunciato a chiedere un risarcimento al dottor Conrad Murray.

La notizia arriva dal sito TMZ che precisa: tale decisione implica la rinuncia da parte della procura ad anadare avanti con tale procedimento. Il motivo di tutto ciò? I familiari della pop star ritengono improbabile che Murry potrà mai risarcire anche solo parte dei 100 milioni di dollari che erano stati chiesti in un primo momento come risarcimento per il tour che il cantante avrebbe dovuto fare.

Il medico, ricordiamo, è stato condannato due mesi fa per omicidio colposo e, oltre a scontare la sua pena in carcere, non potrà più esercitare la sua professione.

Commenti (1)

  1. Io non la capisco questa famiglia,tra l’altro non la capiva neanche Michael Jackson.
    Come fanno a rinunciare,non per la cifra in sè stessa,ma per la rivendicazione dei diritti di Michael.
    E’ proprio vero che la famiglia di Michael erano i suoi adorati fan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>