Ilary Blasi tra famiglia, lavoro e malelingue

di Valeria Douglas Commenta

E’ il nuovo volto pubblicitario di Vodafone Internet Key. Una sorta di passaggio di testimone dopo che, per mesi, suo marito Totti – con il collega Gattuso – ha pubblicitato vari servizi per la stessa compagnia telefonica.

In attesa che i suoi figli crescano ed entrino a far parte anche loro della grande famiglia Vodafone, Ilary Blasy può considerarsi una donna più che fortunata. A 26 anni ha avuto molto dalla vita, come un matrimonio da favola, due bimbi bellissimi e una serie di grandi esperienze lavorative. Tra queste, la conduzione del Festivalbar, ma su tutte, il mitico Festival di Sanremo.

Oggi Ilary non solo torna alle sue Iene, ma appare anche sulla copertina di “Novella Duemila” e concede una lunga intervista che somiglia più ad uno sfogo. Nessuna pietà, infatti, per le persone “cattive”, soprattutto per le malelingue che spesso colpiscono lei e la sua famiglia.

Non so perché Francesco ed io siamo sempre nell’occhio del ciclone. I primi anni che stavamo insieme mi stupivo, a volte soffrivo. Ora non dico che ci ho fatto quasi il callo, ma… Le bugie, le esagerazioni, le cattivere: mi scivola tutto addosso.


Quando ai suoi due figli, Cristian e Chanel:

Il nome Chanel ha sconvolto tutti ma a me piace moltissimo per il suono, dolce, musicale e un po’ strano. Io ho sempre adorato i nomi particolari, forse perché mi chiamo Ilary, un nome che un ventennio fa era decisamente fuori dal comune. E così, fin da bambina, mi dicevo che se avessi avuto una figlia le avrei dato un nome speciale.

E Flavia Vento, presunta amante del Pupone nazionale e tutta la questione Paparazzopoli? La diplomazia non manca ad Ilary:

Si è alzato un gran polverone, ma non so che cosa sia cambiato, visto che si continuano a pubblicare sui giornali anche cose false. Forse l’inchiesta della magistratura ha fatto riflettere ed il grande pubblico ha scoperto un lato oscuro del gossip. Ma a parte questo nessuna svolta. Ognuno continua a fare la stessa vita di prima.

Quando si dice una donna con le p… pardon, una donna con grinta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>