Madonna: voglio Mastrangelo per un ballo sadomaso

di Gioia Bò 1

Lei è una cantante di fama internazionale, tanto ammaliatrice sul palco quanto chiacchierata per i continui scandali nella vita privata. Lui è uno dei più grandi pallavolisti italiani, famoso per le sue imprese sul campo e per quel fondoschiena da dieci e lode che tanto piace alle donne italiane. Lei e lui sono Madonna e Luigi Mastrangelo e voi vi starete chiedendo cosa abbiano in comune due come loro.

Beh, in comune poco o niente, ma presto potrebbero calcare lo stesso palcoscenico, grazie ad un’idea brillante di quella stratega di Madonna. Cos’altro avrà in mente?

Evidentemente la signora Ciccone deve aver condiviso il parere delle migliaia di donne che hanno votato il bel pallavolista come lo sportivo italiano più sexy del’anno, alla faccia dei tanti calciatori che si mettono continuamente in mostra esibendo i muscoli. E deve aver apprezzato così tanto le qualità di Luigi che starebbe seriamente pensando di invitarlo su palco in uno dei suoi concerti, per convincerlo ad esibirsi in una coreografia sadomaso.

Immaginate la scena: Mastrangelo ricoperto d’oro al centro del palco, completamente ricoperto d’oro e con i polsi legati a due colonne di marmo, pronto a farsi schiavizzare dalla popstar con tanto di frusta. Al di là dei gusti sessuali di ognuno, credo che valga la pena assistere ad uno spettacolo del genere, non credete?

E allora appuntamento a Milano il 14 luglio per la tappa italiana dello Sticky & Sweet Tour, sebbene non ci siano conferme ufficiali della presenza sul palco del nazionale azzurro. Lui intanto nicchia e fa finta di nulla:

Non sono stato ancora contattato da Madonna o dal suo manager. Confesso che mi farebbe piacere partecipare al suo tour e se mi chiamasse non direi certamente di no. Madonna è un vero e proprio animale da palcoscenico e i suoi concerti sono veramente spettacolari. Sicuramente andrò a vedere il suo spettacolo a Milano il 14 luglio, poi chissà magari mi inviterà a salire sul palco.

Dai Mastra, non fare il timido: vogliamo vederti nudo!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>